Curricolo verticale

Il carattere del curricolo elaborato dai docenti dell’Istituto, è la “trasversalità”, cioè il coordinamento tra le  discipline.  Esse costituiscono un insieme organico, sorretto da obiettivi disciplinari e da una precisa funzione formativa. Le discipline e i saperi, infatti, si raccordano orizzontalmente intorno a principi di formazione cognitiva, di assimilazione di conoscenze, di acquisizione di abilità,  di sviluppo di competenze e sono coordinate, a loro volta, da criteri relativi a “chi” si vuole formare. Il  curricolo verticale, pertanto  assume il criterio della "continuità nella differenza“ .

La verticalità curricolare si fonda, infatti, sul bisogno di dare continuità all'insegnamento, pur rispettandone le scansioni interne. Sono le scelte culturali in generale ed educative e metodologiche, in particolare, a dare continuità agli interventi dei docenti, al di là delle singole individualità.

  Il Curricolo nel rispetto delle finalità delle Nuove Indicazioni

ESPLICITA    
    SI ARTICOLA ATTRAVERSO
1) I traguardi per lo sviluppo delle competenze 1) Campi di Esperienza nella Scuola dell'Infanzia
2) Gli obiettivi di apprendimento 2) Aree Disciplinari nella Scuola Primaria
  3) Disciplinenella Scuola Secondaria di I Grado
Istituto Comprensivo B.Croce di Quadri - via della Stazione, 64 - 66040 Quadri (CH)
FreshJoomlaTemplates.com